Cultura

Lavorare da casa con i bambini: una guida alla sopravvivenza per i genitori

Trovate l'equilibrio tra la genitorialità e il lavoro da casa con questi consigli collaudati.

27 aprile 2020
Da
Angelique Parungao

Ci sono molti aspetti positivi nel lavorare da casa come genitore: sei più vicino ai bambini, risparmi sui costi per la cura dei figli e hai più tempo da passare con loro ora che non devi fare il pendolare. Ma è superfluo dire che questa impostazione comporta anche una serie di sfide uniche. Secondo un sondaggio condotto da Regus, il 48% degli intervistati ha dichiarato che i bambini o la famiglia che richiedono attenzione sono il problema numero uno quando si lavora da casa. Quindi, se siete un genitore che si trova nella situazione di doversi destreggiare tra il lavoro e la cura dei figli mentre siete a casa, ecco i nostri migliori consigli per avere successo in entrambi.


Parla con i tuoi figli

Il primo passo per lavorare da casa come genitore è cercare di far capire il più possibile ai propri figli la situazione. Parlate con i vostri figli del cambiamento che sta avvenendo, di cosa significa e di quale aiuto vi serve per rendere il processo un po' più fluido. Se possibile, stabilite alcune regole di base da seguire e comunicatele in modo chiaro e tempestivo per evitare conflitti in futuro.


Parla con i tuoi colleghi

Allo stesso modo, è importante che comunichiate questa impostazione ai vostri compagni di squadra o al vostro manager in anticipo mentre passate al lavoro da casa. In questo modo, sarete in grado di stabilire in modo trasparente le vostre aspettative fin dall'inizio ed evitare l'insorgere di conflitti, nel caso in cui i vostri figli causino interruzioni o disagi imprevisti al vostro lavoro.


Alzati prima che lo facciano i bambini

Svegliarsi presto vi dà una buona finestra di tempo per preparare la giornata che vi aspetta, sia per voi che per i vostri figli. Utilizzate questo tempo per preparare i pasti, pianificare un programma o organizzare le cose di cui hanno bisogno per le loro attività. Così facendo, ridurrete la necessità di destreggiarvi tra il lavoro e le attività domestiche durante il giorno, il che può impedirvi di svolgere bene entrambe le cose e aumentare le probabilità di esaurimento.


Preparate il vostro spazio di lavoro designato

Create uno spazio nella vostra casa come spazio di lavoro dedicato. Mentre alcuni genitori trovano ideale avere uno spazio dove poter chiudere le porte in caso di necessità, altri preferiscono un'area dove poter comunque tenere d'occhio i propri figli. Qualunque sia il modo in cui preferite, stabilite dei limiti e fate in modo che i vostri figli sappiano che questo è il vostro "ufficio" - il fatto che siate in questo spazio dedicato significa che siete al lavoro e non dovreste essere disturbati.


Programmare le attività per loro

Man mano che si procede con i compiti della giornata, è importante che anche i vostri figli siano tenuti occupati. Trovate dei video che possono guardare, create un programma di studio per tenerli occupati o date loro dei compiti ricreativi come puzzle, libri da colorare o pittura che possono fare da soli mentre voi lavorate. Aumentate la motivazione fissando degli obiettivi e premiandoli quando questi obiettivi sono raggiunti. Suggerimento principale: assicuratevi di sincronizzare queste attività con il vostro programma per tenervi entrambi occupati allo stesso tempo.


Stabilire una routine lavorativa equilibrata

Destreggiarsi con il programma di una giornata sia per il lavoro che per la cura dei bambini è indubbiamente difficile, ma non è impossibile se si rimane organizzati. Un buon consiglio è quello di suddividere i vostri compiti in blocchi di tempo brevi - forse di 30 o 45 minuti ciascuno. Durante questo tempo, potete concentrarvi completamente sul compito da svolgere e sapere che i vostri figli sono occupati in qualcosa che richiederà un tempo simile. Una volta finito, fate una breve pausa per controllarli prima di ricominciare il prossimo blocco di lavoro. Per padroneggiare la situazione, impostate il vostro calendario in modo da bloccare queste pause, facendo in modo che gli slot dedicati al controllo dei vostri figli non possano essere prenotati tramite conference call durante questo periodo.


Chiedete aiuto quando ne avete bisogno

Per quanto tu voglia fare tutto, non c'è nulla di male nel chiedere sostegno alle persone che ti circondano. Siate onesti con il vostro team sulla vostra situazione e chiedete di riassegnare il lavoro, le scadenze dei turni o di riprogrammare le riunioni, se necessario. Allo stesso tempo, assicuratevi di comunicare con il vostro partner e di trovare una sistemazione che consenta ad entrambi di avere successo, mantenendo i bambini felici e al sicuro.

Sbloccate il vero potenziale della vostra organizzazione

Richiedete una consulenza e una demo con uno dei nostri esperti per discutere di ciò che Eko può fare per la vostra azienda.

Iscriviti alla nostra newsletter.

Grazie! La vostra richiesta è stata ricevuta!
Ops! Qualcosa è andato storto durante l'invio del modulo.